Krylov in Sala Verdi Muti si fa «novarese»

Valeria Pedemonte

Oggi. Alla Scala, alle 20, Riccardo Chailly dirige la Filarmonica. Ospite il pianista Freddy Kempf. In programma musiche di Rossini, Grieg, Puccini e Respighi. In Conservatorio (Sala Puccini), alle 21, il soprano Barbara Vignudelli, Ernesto Casareto, Luca Ciammaruga, vincitori del premio «Rotary Club S. Siro» danno vita ad un concerto sul tema «Il flauto, una voce».
Domani. In Conservatorio, ale 20.30, si esibiscono Heinz Holliger (oboe e direttore) Muriel Cantoreggi (violino), Maurice Bourgue(oboe), Klaus Thunemann (fagotto), Edicson Ruiz (contrabbasso), Peter Solomon (clavicembalo). In programma composizioni di Zelenka, Bach, Holliger.
Mercoledì. In Conservatorio (ore 21) per la Società dei Concerti si esibisce il violinista Sergeij Krylov, accompagnato dalla Sudwestdeutsche Philharmonie diretta da Vassilis Christopoulos: in programma musiche di Rossini, Paganini e Schumann.
Giovedì. Al Dal Verme, alle 21, l'Orchestra dei Pomeriggi Musicali con Stefano Montanari, come direzione e violino, con l'ottavino di Nicola Mazzanti, interpreta musiche di Vivaldi e Bellafonte.
Venerdì. In Conservatorio, alle 21, la Sudwestdeutsche Philharmonie, diretta da Vassilis Christopoulos e con il pianista Lorenzo Di Bella, propongono musiche di Kodaly, Liszt, Mendelssohn.
Sabato. In Auditorium, per il ciclo «Crescendo in musica», alle 15,30: musiche di Taraballa (Opera bestiale)
Domenica. Al Teatro Coccia di Novara, (ore 21), Riccardo Muti dirige l'Orchestra Cherubini.