Il Kurdistan avrà la sua Media City

Roma. Media City curda, in grado di diffondere informazioni indipendenti e di attirare investimenti nel nord dell’Irak. È questo l’obiettivo del governo regionale del Kurdistan iracheno, come annunciato dal ministro per la Società Civile del Kurdistan, George Yousif Mansour, ieri ha chiesto la collaborazione di Aki - Adnkronos International per consolidare il progetto. La cittadella dell'informazione nascerà a Erbil e costerà 400 milioni di dollari Usa. Con un capitale iniziale di 40 milioni di dollari, il progetto vede la partecipazione del governo curdo al 60% e di quello della compagnia di produzione cinematografica e televisiva di Dubai con il 40%.