L’ABBRACCIO

Tantissimi i bambini e le mamme, 24 delle quali incinte, a bordo del barcone che domenica all’alba si è incagliato tra gli scogli. Tra loro c’è anche il piccolo Wisdom, un bimbo di neppure un anno originario del Ghana, il suo nome significa «saggezza». Gli abitanti di Lampedusa intanto hanno organizzato vere e proprie collette di solidarietà e hanno portato a queste mamme pannolini, pappe, giocattoli e vestiti. Quando la nave ha perso il controllo ci sono stati molti momenti di panico, e quando la situazione sembrava volgesse al peggio, molti bambini sono stati letteralmente lanciati tra le braccia degli uomini del soccorso. Un signore con la pettorina ha raccontato commosso: «Non dimenticherò mai lo sguardo di questi bambini mentre li salvavamo dalla furia delle onde». Tutti i naufraghi sono stati portati in salvo dai soccorritori e dai volontari. Così, quella che poteva diventare una tragedia, si è trasformata in una vera e propria festa \