L’accordo con Ericsson e il dollaro in recupero spingono il titolo Stm

Periodo d’oro per St Micrieoelectronics, premiata ieri dalla Borsa (per la quinta seduta consecutiva) con un rialzo del 3,4%, che è il maggiore del listino milanese. Il guadagno in un mese è del 22%. A spingere il titolo dell’azienda leader in Europa nei semiconduttori, dopo un lungo periodo di declino (la performance in un anno è ancora giù del 28%) è la recente alleanza con Ericsson sul fronte dei microchip e delle piattaforme per la telefonia mobile, oltre all’ulteriore rafforzamento del dollaro, valuta nella quale Stm realizza buona parte dei ricavi. Il titolo della società italo-francese beneficia anche di possibili operazioni M&A nel settore dei semiconduttori, dopo le indiscrezioni di un interesse della statunitense Micron Technology all’asset Quimonda di Infineon.