L’accusa: Juve in C e Milan in B

Muro contro muro: da una parte la disperata difesa di Juventus, Fiorentina, Lazio e Milan che vogliono salvarsi da retrocessioni e penalizzazioni, dall’altra la dura e crudele requisitoria del Procuratore federale Stefano Palazzi che ha chiesto di riformare le sentenze della Caf, rendendole ancora più afflittive, mandando i bianconeri in serie C e i rossoneri in B, secondo quelle che erano state le richieste in primo grado. Questa la sintesi della prima giornata del processo che si tiene davanti alla Corte Federale al Parco dei Principi della capitale.