L’Acquasanta festeggia il suo primo centenario

Inizieranno venerdì i festeggiamenti per il primo centenario della festa patronale del Santuario di Nostra Signora dell’Acquasanta situato sulle alture di Voltri.
Per quattro giorni il Santuario sarà immerso nei festeggiamenti, che uniranno gli appuntamenti religiosi con quelli profani, tra celebrazioni, processioni, stand gastronomici, ballo liscio e commedie in dialetto genovese.
In particolare domenica pomeriggio, alle 17, e lunedì sera, alle 20, la celebrazione della S. Messa seguita dalla processione con la statua della Madonna e con i Crocifissi delle Confraternite del ponente genovese. Per l’occasione il servizio dell’AMT sarà potenziato nelle ore serali.
Il centenario della festa patronale affonda le proprie radici alla fine del XIX secolo. Il 26 luglio del 1890, infatti, su decreto vaticano, l’antica statua della Madonna custodita nel santuario venne solennemente incoronata alla presenza di oltre settemila fedeli. L’allora arcivescovo di Genova, mons. Edoardo Pulciano, il rettore del Santuario Don Piana e l’amministrazione dell’Opera Pia concordarono che la festa patronale venisse celebrata tutti gli anni in occasione della ricorrenza del giorno dell’Incoronazione. Alcuni anni dopo venne stabilito, per maggiore comodità, che la data della festa ricorresse annualmente l’ultima domenica di luglio.