L’addio alla Foce del Luna Park più grande d’Europa

Due giostre capaci di lanciare i più temerari a 25 metri di altezza, solidarietà e un concorso letterario. Non mancano dunque le novità al Luna Park di Genova, tornato a piazzale Kennedy dove resterà fino al 16 gennaio. 147 le attrazioni, da quelle tradizionali e quelle ipertecnologiche «perché il Luna Park - osserva Ferdinando Uga l'amministratore delegato di Luna Park Genova snc - non è stato mai così bello. Vantiamo il primato di essere il parco dei divertimenti più grande d'Europa, che guarda avanti senza dimenticare il passato. C'è qui, il massimo di quanto la sicurezza possa offrire, una vetrina dell'industria dei giochi che sposa prima fra tutto la sicurezza e il divertimento». Sei le giostre di nuova concezione capaci di garantire emozioni estreme: Disko Loco, X Zone Danger, Ejection Seat, Megamix, Rocket e Booster, a cui si aggiungono le attrazioni che Uga ama definire «felliniane» quelle classiche, che vanno dal lancio degli anelli fino al tiro a segno con fucili e pistole. Non manca lo spazio per i più piccoli con giostre e autoscontri per bambini, che si aggiungono a quelle per i più grandi con il record di ben 36 auto sulla stessa pista. Tra le attrazioni anche Superbowl, Delirium, due Tagada e Project One e il debutto di Espana. «Un enorme parco divertimenti che dal prossimo anno dovrà traslocare da un'altra parte della città, perché piazzale Kennedy non sarà più agibile - annuncia Uga -. Ci teniamo dunque a lasciare un ottimo ricordo». Un ricordo che passa anche attraverso il concorso letterario: «Racconta il tuo Luna Park»; in palio il motorino Ecologico Ecodream, messo a disposizione dall'imprenditore genovese Walter Pilloni. «Confermiamo inoltre la nostra attenzione al sociale - spiega l'amministratore delegato -. In collaborazione con l'assessorato alla Mobilità del Comune di Genova saranno distribuiti 35mila biglietti omaggio destinate alle persone bisognose. Il 28 dicembre verranno ospitati i bambini del Centro Storico di alcune associazioni religiose: l'entrata ai giochi e la merenda sarà gratuita. Il 29 mattina è invece dedicata ai bambini diversamente abili. Tentiamo di offrire loro un Luna Park senza barriere architettoniche. Il giorno della Befana celebriamo invece la Festa dei Vigili del Fuoco, inoltre biglietti gratuiti per la Festa dei Nonni e dei Bambini il 12 gennaio».