L’aereo militare va lungo: Prestigiacomo fuori pista

Attimi di altissima tensione per Stefania Prestigiacomo (nella foto) al ritorno a Ciampino in aereo. Fortunatamente, il fiato sospeso si è risolto in una risata liberatrice al momento in cui il ministro e le dieci persone che erano con lei sul velivolo si sono resi conto che il «lungo» non ha prodotto conseguenze negative se non appunto qualche momento di fibrillazione. Alle 16.30 infatti l’aereo del 31º stormo dell’Aeronautica militare (un Falcon 900) proveniente da Varsavia è atterrato allo scalo romano, come si dice in gergo, andando lungo e finendo fuori pista. Un problema da poco, considerando che l’apparecchio è uscito soltanto di pochi metri e non è rimasto danneggiato nelle operazioni di rientro a terra. Così come non hanno avuto alcun danno i passeggeri a bordo che se la sono cavata con un po’ di paura e un sospiro liberatorio.