L’africano non saluta, tifosi arrabbiati

Eto’o come Ronaldo e Ibrahimovic. I tifosi nerazzurri non perdonano l’attaccante del Camerun a un passo dall’addio all’Inter. E a Ferragosto lo strappo definitivo. Duemila persone salite alla Pinetina per seguire l’allenamento, ma Eto’o ha evitato i saluti. Meglio sgommare con la sua fuoriserie verso i rubli dell’Anzhi, previste per domani le visite mediche a Roma. Ma non è stato l’ultimo allenamento. Ieri ha lavorato col gruppo, ma solo al mattino, poi ha salutato i compagni. E sui forum i tifosi nerazzurri hanno rovesciato tutta la loro delusione, paragonando il suo addio a quelli di altri due campioni «ingrati»: Ronnie e Ibra. «Un altro mercenario», si legge tra i commenti, «Vai dove ti portano i soldi», è un altro post. C’è poi chi non gli perdona di aver preferito all’Inter «una squadra russa, dal punto di vista umano mi hai deluso». «Via senza salutare? Non sei un campione fuori dal campo...».
Per il popolo interista le brutte notizie non finiscono qui. Maicon si è infatti procurato una «lesione del menisco mediale del ginocchio destro», si legge sul sito del club e «sarà operato in Brasile da Josè Luis Runco, medico della Selecao».