L’Aidaa Emergenza freddo: «Serve aiuto per i trovatelli»

L’emergenza freddo colpisce anche i cani randagi che passano la notte per strada e nei canili. Per questo l’associazione di animalisti dell’Aidaa ha fatto scattare il piano di soccorso e chiede la collaborazione di tutti, invitando le famiglie a donare una coperta o un vecchio piumone a un canile.
«Sono ben accette anche scatolette di cibo o qualche euro per le spese veterinarie - lancia un appello il presidente di Aidaa Lorenzo Croce - Quello di visitare un canile o un gattile è un modo diverso, diretto, di prendere contatto con gli animali in attesa di adozione. Chi non può portarsi a casa un animale, può sempre sostenere un’adozione a distanza. Questo permetterà ai volontari di accudire al meglio i cani soli».