L’Airc lancia i suoi progetti pagati col 5 per mille

Grazie al 5 per mille, l’Associazione italiana per la ricerca sul cancro lancia cinque nuovi progetti a completamento del Programma di oncologia clinica molecolare.
Si tratta di un progetto imponente e unico in Italia, che coinvolge 48 istituzioni, 105 unità operative e 910 ricercatori. «Per rispondere alle attese delle oltre 1.200.000 persone che con la loro scelta chiedono ad Airc cure più efficaci contro i tumori - spiegano dall’associazione - abbiamo ideato a fine 2009, un grande programma scientifico con obiettivi clinici di cruciale interesse, da raggiungere entro cinque anni dall’inizio degli studi. I revisori, esclusivamente stranieri, che hanno valutato i progetti hanno stabilito che dieci meritavano di essere finanziati: cinque hanno potuto partire già dal mese di aprile - perché vi era la copertura finanziaria - mentre gli altri cinque sarebbero stati avviati non appena si fossero resi disponibili i fondi già annunciati dai ministeri competenti, sulla base della scelta dei cittadini italiani. Oggi quei fondi sono arrivati, permettendo ad Airc di completare il finanziamento dei programmi selezionati nell’ambito del primo bando, targato 5 per mille 2010».