L’albero del Duomo batte quello di New York

L’albero milanese batte l’abete del Rockefeller Center di New York. La vittoria si assesta a 88 piedi versus 27 metri abbondanti. Perfino la pioggia risparmia la cerimonia durante la quale il pino di piazza Duomo è stato acceso. La Lega italiana per la lotta contro i tumori ha portato in città l’albero cresciuto nelle foreste del Tirolo austriaco a favore del servizio assistenza bambini. Presenti Giovanni Ravasi, presidente della Lega contro i tumori; gli assessori comunali Giovanni Terzi e Massimiliano Orsatti; Eva Maria Ziegler, console d’Austria; Helmut Ladner, sindaco di Galtur dove l’albero è cresciuto. Ai piedi del pino saranno presenti per tutto il periodo natalizio i volontari della Lilt per raccogliere offerte a favore dei bambini assistiti che sarà possibile sostenere anche con i biglietti della Lotteria di Natale. Altro che Kevin Mc Callister di «Mamma ho riperso l’aereo» che viene ritrovato a colpo sicuro sotto l’enorme abete. Tutti i bambini austriaci che hanno intenzione di perdersi sul suolo meneghino sono avvisati. Le 90mila lampadine dell’albero sono a loro disposizione.