L’Albinoleffe passa l’esame di Brescia

L’Albinoleffe supera l’esame di Brescia - al momento sarebbe quello della promozione - e il Pisa replica con il settimo sigillo in trasferta. Dopo 14 giornate queste due squadre sono la nuova realtà del campionato. A conferma delle previsioni tecniche della vigilia ecco però il Bologna, trascinato da Marazzina, far poker contro il Chievo, diretto rivale nella corsa verso la A: la squadra rossoblù ha da recuperare la partita con l’Ascoli e potrebbe affiancare il Pisa al secondo posto. Il Brescia ha scontato le numerose assenze e per di più s’è aggiunta l’espulsione di Santacroce all’inizio della ripresa. Tacchinardi ha risposto al cannoniere Cellini (che prima aveva fallito un rigore), poi Ruopolo ha firmato il successo bergamasco. Da notare: Cellini e Ruopolo sono stati acquistati a parametro zero dalla Triestina, dunque l’Albinoleffe merita il primato anche per questo colpo di mercato.