L’altra sinistra in coro: inaccettabile e scorretto

Critiche da destra, ma anche da sinistra al rimpasto di giunta annunciato ieri. «L’accordo che sarebbe stato raggiunto tra i segretari e i capigruppo del nascente Partito democratico è inaccettabile nel merito e scorretto nel metodo», si legge in una nota congiunta dei capigruppo del Coordinamento della sinistra, Ivano Peduzzi (Rifondazione comunista), Enrico Fontana (Verdi), Alessio D’Amato (Al), Giuseppe Celli (Sdi), Maria Antonietta Grosso (Pdci) e Giulia Rodano (Sd). «Non è mai accaduto - si legge nella nota - che la discussione sui vertici istituzionali del Consiglio regionale e sulle presidenze delle Commissioni fosse materia delegata ai rappresentanti di un singolo partito. Se questo è lo stato dell’arte, non ci sembra esistano le condizioni per affrontare con serenità la verifica interna alla maggioranza».