«L’Ama è latitante: la stazione Trastevere lasciata nel degrado»

«E pensare che alla stazione Trastevere oltre ad arrivare una serie di linee di treni regionali, arrivano anche i collegamenti con l’aeroporto internazionale di Fiumicino, proprio per questo all’interno della stazione e nel piazzale antistante ci dovrebbe essere maggior controllo e decoro». Lo afferma il capogruppo di An alla Provincia di Roma, Piergiorgio Benvenuti. «Intorno alla stazione - continua Benvenuti - vi è uno stato di degrado incomprensibile, fra detriti, cartoni, bottiglie, carte, sporcizia, addirittura topi. Quello che dovrebbe rappresentare un primo biglietto da visita per i passeggeri che, arrivati dal Leonardo Da Vinci, utilizzano il treno per arrivare alla stazione Trastevere per recarsi successivamente al centro della Capitale, è veramente vergognoso, infatti si trovano in una situazione di degrado incredibile. È urgente - conclude l’esponente di An - un intervento integrato per riqualificare la stazione che passa non solo per la riqualificazione dell’edificio stesso, ma anche per una sorta di controllo e prevenzione e di un programma di pulizia da parte dell’Ama non saltuaria».