L’America azzera il costo del denaro

In America il denaro ora costa quasi zero. La Fed lo ha portato ai minimi di sempre, in una forchetta compresa fra lo 0% e lo 0,25%. Con questa mossa a sorpresa, la Banca Centrale Usa ha evitato una riduzione secca dei tassi, come avvenuto finora, preferendo una soluzione flessibile che le consentirà di agire a seconda delle circostanze. La Fed ha annunciato inoltre che «userà tutti gli strumenti disponibilì per rilanciare la crescita economica». Negli ultimi 14 mesi la Fed ha operato ben nove tagli del costo del denaro.