L’AMICO PUTIN

Silvio Berlusconi si è comportato da «statista responsabile» di fronte alla crisi e le critiche «per i suoi rapporti con il gentil sesso» sono frutto di gelosie: a difendere il presidente del Consiglio italiano è il collega Vladimir Putin (nella foto), che ha commentato con aperto apprezzamento quanto fatto da Berlusconi per contrastare la crisi economica. Il premier russo ha parlato dell’Italia durante la seduta plenaria del Forum per gli investimenti Sochi-2011. «Al di là di tutti i rimproveri per il suo particolare rapporto con il gentil sesso - a proposito, in gran parte sono rimproveri che nascono dalla gelosia - bisogna dire che Berlusconi in questa difficile situazione si è comportato come uno statista responsabile, nel pieno significato del termine, prendendo sulle sue spalle pesanti ma necessarie decisioni», ha dichiarato Putin.