L’Amleto di Shakespeare descrive la civiltà al tramonto

Prodotto dalla compagnia «Mai sentiti»

Fino a domani (ore 16) al Teatro della Memoria è in scena «Amleto» di W. Shakespeare, una Produzione della Compagnia dei Mai Sentiti. Lo spettacolo di stasera sarà alle 21 (Prenotazioni allo 02-313663). Amleto ancora. Amleto da sempre. Amleto. Amleto come una collina: non se ne possono mai vedere contemporaneamente tutti i versanti.
I Mai Sentiti guardano al versante di una civiltà al crepuscolo, portatrice del gene che la distruggerà - quello stesso gene che un tempo l'ha fatta dominare e prosperare. Nel frattempo Amleto vive. Amleto l'intellettuale, Amleto che nella straziante scelta tra pensiero e azione non può che scegliere il primo. Vittoria schiacciante a carica di lutto. La Corte di Danimarca: una tavola apparecchiata dove si consuma la pesantezza di un mondo che agonizza attraverso le parole scritte più di 300 anni fa - infatti il testo è stato solo tagliato ma non adattato.