L’anatra morta negativa all’H5N1

È risultata negativo al virus H5N1 l’esame sull’anatra morta trovata martedì scorso a Villa Pamphili. Lo comunica in una nota l’assessore regionale alla sanità, Battaglia. Prosegue intanto il piano di sorveglianza predisposto dalla Regione, Protezione Civile e enti locali. «Sono più di 500, solo 200 raccolti nel corso delle ultime due settimane, i volatili morti esaminati dai laboratori dell Istituto Zooprofilattico di Roma, le cui strutture sono state inseriti nel Piano di sorveglianza sull’aviaria predisposto dalla Regione - spiega Battaglia -. Dall’inizio della settimana è stato realizzato un sistema di accettazione dei campioni che permette di compilare la scheda di invio al laboratorio via internet». «Su tali campioni l’Istituto Zooprofilattico è in grado di assicurare una risposta certa circa la presenza del virus influenzale H5N1. Ad oggi nessun campione prelevato nella nostra regione ha dato esito positivo».