L’anno degli scioperi da domenica caos per aerei, treni e metrò

Cominciano gli uomini radar. Giovedì 12, stop per otto ore delle ferrovie

Ultima settimana tranquilla sul fronte dei trasporti e, dopo la tregua natalizia, già da lunedì 9 gennaio partirà una nuova ondata di scioperi che preannuncia disagi soprattutto per chi dovrà viaggiare in aereo e treno. Ad avviare le proteste nel 2006 sono i controllori di volo dell'Enav, ma il trasporto aereo subirà disagi per uno stop nazionale degli assistenti di volo dell'Alitalia il 19 gennaio. Sciopero nazionale di 24 ore per le Ferrovie il 26 gennaio, mentre sono previste altre proteste a livello locale anche per autobus, tram e metropolitane.
Domenica 8. Stop nazionale dalle 12 alle 16 degli uomini radar. La protesta è stata indetta dal sindacato Cila Av. Per la stessa giornata Filt Cgil e Uilt hanno proclamato uno sciopero per le stesse quattro ore, che ha rilevanza nazionale, dei controllori di volo della Saav di Malpensa. Ma la Commissione di garanzia ha contestato la rarefazione oggettiva. Stop anche nello scalo di Torino, dalle 10 alle 18 degli addetti delle società di handling Sagat, dalle 10 alle 14 della società aeroportuale Sagat e Aviapartner. Per quattro ore (12-16) si fermeranno anche i lavoratori di Sav e Save di Venezia e dalle 4,30 alle 7 i dipendenti della Sab e Marconi Handling dell'aeroporto di Bologna.
Giovedì 12. Stop nazionale delle Ferrovie per 8 ore (dalle 9 alle 17).
Venerdì 13. Previsto lo sciopero dalle 9 alle 17 nel Lazio del personale di Trenitalia, Rfi Lazio e compartimento Roma.
Giovedì 19. Sarà difficile volare per tre distinti scioperi riguardanti i dipendenti dell'Alitalia. Steward e hostess del Sult si asterranno dal lavoro per 24 ore. Uno stop dalle 10 alle 18 nel gruppo Alitalia è stato indetto da sindacati confederali, Ugl e Unione piloti, ma anche qui c'è la rilevazione della rarefazione oggettiva come per lo sciopero di quattro ore, dalle 12,30, del personale di terra del Sult e per lo stop di quattro ore (dalle 12) dei dipendenti Eas-AirOne.
Sabato 21. Nuovo stop dei controllori di volo dalle 12 alle 16 a Milano.
Giovedì 26. Dalle 21 alla stessa ora del giorno dopo sciopero nazionale del personale del gruppo Ferrovie, garantiti i servizi minimi.
Lunedì 30. A chiusura del mese, un'altra giornata nera per chi deve volare. A incrociare le braccia sono ancora gli uomini radar dell'Enav: due astensioni di quattro ore, dalle 12, a livello nazionale di tutto il personale e di quello di Brindisi.