L’annuncio di Calderoli «La settimana prossima al via il confronto sul riassetto istituzionale»

Referendum elettorale? No, grazie. Sì invece a un’accelerazione sulle riforme. Il ministro per la semplificazione Roberto Calderoli ha commentato così la parziale apertura al referendum elettorale del presidente della Camera, Gianfranco Fini. «Discutere del voto al referendum? Io penso – ha detto il ministro – che la grande sfida sia piuttosto quella di dare una risoluzione alle grandi riforme incompiute del Paese e in questo ambito il referendum sarebbe paradossale. Sono quindi felice che anche Fini condivida la necessità di una legislatura costituente che faccia le riforme. La settimana prossima Bossi e io incontreremo i capigruppo della maggioranza e subito dopo quelli dell’opposizione per illustrare il testo di riforma costituzionale che il governo intende presentare. C’è la più grande disponibilità ad ascoltare tutte le proposte, come abbiamo fatto per il federalismo fiscale».