L’annuncio di Nanni: «La mio Torino sarà come Berlino»

Contrariamente alla sua molto ostentata riservatezza, Nanni Moretti l’altra sera è arrivato all’hotel Carlton per partecipare alla cena di gala per il lancio del Torino Film Festival che si terrà in autunno. C’erano, tra gli altri, anche Wim Wenders (con signora) che sarà ospite del Festival torinese da lui diretto, e Daniele Luchetti con tutto il cast del film Mio fratello è figlio unico, che qui è piaciuto molto e sicuramente troverà molti acquirenti. Dopo, Nanni Moretti ha riunito la stampa sulla spiaggia vicina all’hotel e si è messo a parlare del film cui sta lavorando, Caos calmo, dove per una volta sarà solo attore: «Mi piace molto, mi piace il suo stato d’animo di attesa». Poi ha ricordato di aver detto di no a Juliette Binoche, che in passato «si era proposta per un ruolo per cui era troppo giovane». Infine ha tracciato un programma del suo Torino Film Festival: «Per me è come il Festival di Berlino, legato al suo pubblico che viene apposta per amore del cinema».