L’appello di Arbore «Venite a cantare qui, è meglio che allo stadio»

«Sono venuto qui come donatore di musica perchè la musica è un balsamo straordinario, aggiusta tutto. È un dono di Dio. Noi della musica siamo gente perbene, e portiamo fortuna. Per questo facciamo un “appelletto” ai miei colleghi: venite a cantare nel reparto di oncologia dell’ospedale di Carrara. Un concerto qui vale molto di più di un tutto esaurito allo stadio: ci si diverte e ci si emoziona». Renzo Arbore e Mariangela Melato all’Oncologia di Carrara hanno portato buona musica, il clarinetto, alcuni irresistibili sketch a due e l’atmosfera che si crea quando ci si ritrova tra amici. Arbore alla fine si è lasciato sfuggire una lacrimuccia. «Io porto fortuna. E spero di portarne tanta anche a voi». E ha lanciato un appello a tutti i suoi colleghi cantanti e musicisti: «Venite a cantare qui: è un’emozione fortissima. E curerete l’anima di chi soffre».