L’appello al premier «Accelerare i fondi anche ai lombardi»

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni ha scritto al Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Monti, per chiedere che si accelerino al massimo i tempi per la ripartizione dei fondi stanziati dal Governo quale prima tranche per rifondere i danni provocati dal terremoto. Formigoni ha chiesto inoltre che l'assegnazione di tali risorse fra Emilia Romagna, Veneto e Lombardia non sia sproporzionata ma tenga in considerazione gli effettivi e gravissimi danni subiti da case, fabbriche, edifici pubblici e chiese del mantovano.
«Sappiamo bene - sottolinea Formigoni - che le province emiliane sono quelle più colpite e che hanno subito i danni maggiori, ma anche nel nostro mantovano il censimento dei danni ammonta a oltre 600 milioni di euro».