L’appello Il sindaco di Terzigno ai manifestanti: basta con la violenza

«Faccio appello ai cittadini perché abbiamo fiducia nelle istituzioni. Noi continueremo a dare battaglia. Basta però con atti vandalici e violenze che non fanno bene a nessuno. Serve senso civile». Così il sindaco di Terzigno, Domenico Auricchio, al termine della riunione con Guido Bertolaso conclusa con il rifiuto dei sindaci dei Comuni interessati alla discarica di Terzigno e sconvolti dalla guerriglia di questi giorni. E un appello analogo a quello di Auricchio era stato lanciato prima del vertice con Bertolaso dal primo cittadino di Boscoreale, Gennaro Langella, a seguito degli incidenti avvenuti nella notte fra sabato e domenica. Langella aveva invitato i suoi concittadini a fermare i violenti che si sono infiltrati.
In serata sul tema è intervenuto anche il prefetto di Napoli, Andrea De Martino, che ha sottolineato che i protagonisti della protesta sono cambiati rispetto all’inizio, quando a manifestare erano i cittadini comuni. Il prefetto ha invitato la popolazione a «isolare i violenti» o almeno a evitare gli assembramenti.