L’Aquila Ossa e mummie nella chiesa crollata col sisma

Scheletri e resti di cadaveri mummificati sono stati trovati nella frazione Casentino di Sant’Eusanio Forconese (L’Aquila). I resti, in una fossa comune, erano «nascosti» sotto il pavimento della chiesa di San Giovanni evangelista e sono stati rinvenutidurante le perizie dei tecnici in seguito ai crolli avvenuti con il sisma del 6 aprile scorso, che ha provocato danni seri in tutta la frazione, attualmente disabitata. Della chiesa sono rimaste in piedi una parte della facciata, la parete destra e l'abside.