L’Archivolto si mette a tavola per gustare meglio Baricco

Alla Sala Mercato spettatori a cena mentre gli attori leggono brani tratti dai «Barnum»

Il Teatro dell'Archivolto debutta in anteprima stasera alle 20 con «Barnum», seconda parte del Progetto dedicato ad Alessandro Baricco. Lo spettacolo sarà in scena alla Sala Mercato per l’occasione trasformata in un teatro-circo-ristorante dove lo spettacolo sarà accompagnato da camerieri che gireranno tra gli spettatori messi a tavola per gustere la cena.
Dopo avere recentemente proposto la lettura scenica di «Seta» con Claudio Bisio, il regista Giorgio Gallione ha costruito, assieme al Circolo Musicale Risorgimento e agli attori Rosanna Naddeo e Giorgio Scaramuzzino, un cabaret letterario con cibo e musiche partendo dai «Barnum», due raccolte di interventi giornalistici dello scrittore torinese, originariamente scritti per il quotidiano «La Stampa» e successivamente pubblicati da Feltrinelli nel 1995 e 1998.
«Barnum», dal nome del celebre impresario della seconda metà dell'Ottocento (Phileas Taylor Barnum) è diventato sinonimo di circo, baraccone di portenti. È la parola-filtro attraverso cui guardare il mondo, che gli articoli di Baricco raccontano come spettacolo di mostri e fenomeni mediatici (non a caso il sottotitolo del libro era «Cronache dal grande show»).
Nello spettacolo del Teatro dell'Archivolto, i pezzi «d'autore» sono presentati al pubblico in un bizzarro teatro/circo, dove si degustano assieme al cibo schegge di mondo, lette e raccontate da Rosanna Naddeo e Giorgio Scaramuzzino con divertita passione e lucida ironia. Un menù piccante, curioso e stimolante.Le parole di Baricco, ancora di stretta attualità, parlano di libri e di sport, di musica e di ricordi, di cibi e di astronomia, e si incrociano con le pietanze, servite agli spettatori seduti ai tavoli come in un vero ristorante.
Per l'occasione, infatti, la Sala Mercato, è stata liberata dalle poltroncine della platea e presenta al pubblico una prospettiva assolutamente inedita. Le scene di Guido Fiorato e le luci di Aldo Mantovani avvolgono gli spettatori/commensali in un'atmosfera di intimità e di festa al tempo stesso. Accompagna il tutto la musica eseguite dal vivo dall'orchestra del Circolo Musicale Risorgimento, diretta dal Maestro Cesare Marchini.
Lo spettacolo debutta stasera e viene replicato domani, martedì 17, mercoledì 18, giovedì 19, venerdì 20, sabato 21 aprile, sempre alle ore 20.
l biglietti comprensivi di cena costano 30 euro.
Per informazioni 010.6592.220, biglietteria 010.412.135.