«Con l’Area C saremo costretti a chiudere» e anche i commercianti fanno il girotondo

Un girotondo intorno a Palazzo Marino. I commercianti contro l’Area C che sta svuotando il centro (e i loro negozi) copiano la forma di protesta che piace tanto a sinistra per contestare la giunta Pisapia. Lo faranno il 7 febbraio, «dopo le 20, perchè prima lavoriamo per salvare i bilanci» spiega Giorgio Montingelli, presidente delle Associazioni di via della zona 1. AscoDante, AscOrefici, Brera, Assomab e AscoDuomo ieri hanno costituito il «Comitato commercianti contro l’Area C», primo appuntamento giovedì prossimo per un’assemblea allo spazio Bossi Clerici per mettere a punto le azioni di protesta, compreso il girotondo.
Domani alle 10 invece gli amanti del centro senz’auto si danno appuntamento in piazza Scala alle 10 con roller , bici o a piedi per dire «Io C sto».