L’area di via Macaggi scordata dalle Poste

È stato sentito dagli agenti della polizia giudiziaria il camionista che, viaggiando sulla strada sopraelevata che corre lungo il terminal Forest ha visto l’incidente in cui ha perso la vita Enrico Maria Formenti, il portuale di 40 anni schiacciato sotto due tonnellate di cellulosa. Il magistrato che conduce le indagini ieri ha escluso che le balle di cellulosa fossero impilate un po’ obliquamente per facilitarne la movimentazione. ma mentre la magistratura sta cercando di chiarire la dinamica dell’incidente non si è placata nemmeno ieri la protesta dei portuali che hanno nuovamente bloccato lungomare Canepa, a Sampierdarena, causando problemi al traffico da Ponente a Levante. Tutte le operazioni di carico e scarico delle merci sono rimaste bloccate a Genova e in tutti gli altri scali marittimi italiani in adesione allo sciopero nazionale proclamato dai sindacati. Domani le rappresentanze sindacali di base hanno indetto uno sciopero di 24 ore, mentre un attivo dei delegati dei lavoratori del porto di Genova iscritti ai sindacati trasporti di Cgil, Cisl e Uil è stato convocato per domani mattina, dalle 10 alle 13, nella sede del dopolavoro ferroviario di Principe. Nella riunione verranno discusse le richieste da formalizzare nell'incontro sulla sicurezza del lavoro in porto convocato dal prefetto per il pomeriggio dello stesso giorno. Alla riunione del tavolo sulla sicurezza del lavoro parteciperanno i rappresentanti di Filt-Fit-Uiltrasporti, della Regione Liguria, della Asl 3, del Comune di Genova e dell'Autorità Portuale.