L’argentino Osvaldo si veste d’azzurro

Ritornano gli oriundi nella nazionale di calcio. Dopo German Camoranesi campione del mondo a Berlino, è ora la volta dell’altro argentino di Buenos Aires, Pablo Daniel Osvaldo che rappresenta la grande novità (insieme al fantasista pisano Alessio Cerci) nelle convocazioni del ct dell’Under 21, Pierluigi Casiraghi in vista delle gare di qualificazione all’Europeo di categoria contro l’Azerbaijan e le Far Öer rispettivamente a Fermo il 16 novembre e il 21 a Torshavn. Mancherà invece l’infortunato Giuseppe Rossi.
È una bella sorpresa quella di Osvaldo, che ha scelto la nazionalità italiana e che Cesare Prandelli sta valorizzando nella Fiorentina, dopo averlo prelevato in serie B dal Lecce (complice il ds Pantaleo Corvino) che a sua volta l’aveva acquistato dall’Atalanta nel gennaio 2006. Osvaldo è esploso nella quinta giornata dell’attuale campionato quando, a Livorno, ha messo a segno due gol spettacolari, ponendosi così tra i maggiori talenti in circolazione al punto da conquistare la maglia azzurra.