L’aroma che ha conquistato Londra

A volerli a tutti i costi nel cuore di Londra è stato il magnate egiziano Dody Al Fayed, che ha chiesto loro di aprire uno dei loro coffee bar lo scorso maggio ai magazzini Harrod's. Un investimento che sta andando a gonfie vele.
A volere a tutti i costi cominciare anche nella city di Genova sono stati invece gli stessi proprietari, i giovani imprenditori di Novi Ligure Stefano Moccagatta e Giacomo Moncalvo, che ieri hanno inaugurato il nuovo Ca'puccino bar in via XII Ottobre.
La sala dietro al Tribunale, dove sorseggiano il caffè avvocati e magistrati genovesi, non è più un punto anonimo di ritrovo dell'intellighenzia forense del capoluogo ligure. E' un bar con il suo stile e un brand decisamente moderno, ma a la page, dove si possono gustare differenti caffè, da quello alla nocciola a quello al cioccolato.
Panini, bibite, birre, dolci, gelati, tutto fatto artigianalmente con il burro delle Langhe, scremato dal latte di giornata, con le nocciole di Alba e con i profumati pistacchi di Bronte. Tanto per citare soltanto alcune delle leccornie e novità del Ca'puccino coffee bar.
«La filosofia vincente della nostra catena di caffetterie - spiegano Moccagatta e Moncalvo - è la cultura della genuinità alimentare. Attraverso un'offerta di prodotti pensata per soddisfare ogni voglia in ogni momento della giornata, nei nostri punti vendita si riscoprono le migliori tradizioni gastronomiche italiane e i prodotti più autentici. La meticolosa selezione delle materie prime permette di realizzare prodotti genuini sulla base di ricette tradizionali interpretate appositamente per Ca'puccino da quattro grandi professionisti del settore. Genova, dopo i magazzini Harrod's a Londra, rappresenta una scommessa perché è la prima volta che usciamo dai tradizionali luoghi di forte pubblico come lo sono quelli dei magazzini outlet dove abbiamo già aperto da anni i nostri coffee bar. Nei prossimi mesi intendiamo aprire altri Ca'puccino nei centri storici delle principali città italiane».
Il brand Ca'puccino è nato soltanto nel 2006 all'outlet di Barberino di Mugello, Firenze, ma ha riscosso un successo talmente grande che nel giro di alcuni mesi ne è stato aperto un altro all'outlet di Castel Romano, Roma, e all'outlet di Serravalle Scrivia, fino alla recente inaugurazione del Ca'puccino Harrod's londinese.