L’arrotino «Chi viene da me lo fa anche per risparmiare»

Edgardo Nutarelli, 61 anni, arrotino, ha iniziato 30 anni fa rilevando il negozio di un vecchio arrotino. Oggi in quel negozio, in corso San Gottardo 37, oltre a vendere coltelli, offre il servizio di affilatura. «Non esistono segreti particolari, è solo una questione di mano. Occorre posizionarla nel verso giusto, retto, senza tremolio seguendo il ritmo della mola». Quella del “moletta” è un’attività secolare. Un tempo era un artigiano ambulante che girava prima a dorso d’asino, poi su una sorta di biciclo-carretto, portando con sé la mola per affilare le lame. Oggi il mercato non è più quello di allora, ma clienti che chiedono di affilare coltelli da macelleria, salumeria o forbici per sarti, calzolai, estetisti si trovano ancora: «La gente piuttosto che spendere per un coltello nuovo preferisce riparare il vecchio».