MA L’ARTE NON HA COLORE

Carissimo Gaetano Bruno, innanzitutto la ringraziamo per la fedeltà con cui ci segue e per il coraggio e la forza con cui porta avanti le idee moderate in un feudo rosso come è il Municipio di Sestri e Cornigliano. Senza estremismi: prima da segretario politico della sezione del Partito socialista italiano di Sestri Ponente e oggi da capogruppo azzurro nel parlamentino del Medio-Ponente. Ma, proprio perchè la stimiamo, approfittiamo della sua lettera per provare a smontare una sensazione di accerchiamento che, troppo spesso, coinvolge il centrodestra a Genova e in Liguria. Rendendolo perdente nel pensiero prima ancora che nelle urne.
É chiaro che, quando sei circondato da comunisti - perchè, al di là dei simboli e delle sigle, in moltissimi erano, sono e restano comunisti, nella testa soprattutto - è facile lasciarsi andare (...)