L’articolo scomodo non deve decollare

Pagine intere dedicate al flop Alitalia. Approfondimenti, interviste, strategie, retroscena. Persino un sondaggio sul sito web dove risulta, guarda caso, che le maggiori responsabilità dello stallo sul piano di salvataggio della compagnia di bandiera sono del governo Berlusconi. Repubblica esce ogni giorno con 60 pagine dense di cose da leggere. A volte anche di più. Tipo ieri. Allegato al quotidiano, l’inserto Affari & finanza. E proprio lì - ohibò - è stato relegato un intervento di Giuseppe Turani, autorevole opinionista ed economista. Ma piccolo eh... piccolo piccolo. In fondo alla pagina. Titolo: «Perché Alitalia deve fallire». Al piede, quasi non lo vedi. Che dice Turani? Che «quello di Alitalia è un disastro annunciato che corona un ventennio di irresponsabilità da parte della classe politica, dei vertici sindacali e degli stessi dipendenti che non vogliono un salvatore ma solo restare sotto il controllo dello Stato». Ma per Repubblica è meglio che l’articolo non decolli.