L’artigianato lombardo va in tournée

Parte «Artigiana», un itinerario che si articola per varie città lombarde, da Erba a Lodi, e che mette in vetrina i manufatti dei maestri della ceramica, del legno, dell’abbigliamento e della meccanica. Dal 25 aprile fino a fine maggio, le imprese artigiane della Lombardia avranno modo di tirar fuori da botteghe i propri oggetti fatti a mano. A dimostrazione che il settore è tutt’altro che in via di estinzione. Negli ultimi 5 anni, si è registrato un incremento del 12%, con quasi 30mila imprese nuove. «Con questo evento - spiega il presidente della Regione, Roberto Formigoni - cerchiamo di valorizzare le specificità territoriali e di promuovere la condivisione di problemi». Dice il presidente di Unioncamere lombarde, Francesco Bettoni: «I risultati ci hanno sorpreso. La risposta alle due edizioni del 2006 e 2007 del bando per la partecipazioni a manifestazioni fieristiche in Italia e all’estero ha registrato una crescita di oltre il 200% nel numero di domande e un coinvolgimento stimato per le iniziative proposte per il 2007 di oltre 1000 imprese». L’assessore lombardo all'Artigianato, Domenico Zambetti: «La finalità principale di “Artigiana” è infatti quella di consentire una partecipazione più consapevole e competitiva delle vocazioni produttive locali».