«L’asiatico, un successo»

Coppia nella vita e negli affari: il giapponese Masakazu Katsurashima e la coreana Lee Hee Jung gestiscono il piccolo ma accogliente «MiTo», ristorante nippocoreano di via Cagnola. «La presenza della cucina giapponese e di quella coreana è il nostro aspetto originale - spiegano -. La cucina asiatica piace ai milanesi. Pesce crudo a parte, apprezzano anche i sapori piccanti tipici». Unica preoccupazione: la concorrenza. «I cinesi hanno aperto molti ristoranti giapponesi», spiega Lee Hee Yung. Etno-food sì, ma che sia doc.