L’Asl entra tra i fedeli per i controlli sanitari

Controlli sanitari ieri alla moschea di viale Jenner. Gli ha chiesti l’assessore regionale al Territorio Davide Boni. «Ho fatto esplicita richiesta al delegato alla Sanità Luciano Bresciani di disporre delle verifiche da parte dell’Azienda sanitaria nella moschea. Non è un mistero che ci sono situazioni sanitarie non a norma in viale Jenner. Lì si fa da mangiare e c’è persino una macelleria. Senza contare che quell’edificio non è nato per ospitare un numero così consistente di persone», dice l’esponente leghista.
Non a caso, all’incontro in prefettura con il ministro degli Interni Roberto Maroni e il neonato comitato di viale Jenner, erano presenti anche Maria Cristina Cantù, direttrice dell’Asl, e Rosi Parlanti in rappresentanza della Croce Rossa.