Dopo l’assalto a Bulgari ci riprova in periferia: arrestato un rapinatore

Una donna è stata travolta e uccisa mercoledì notte sulla Pontina, all’altezza di Campoverde, tra Aprilia e Latina, mentre stava sostituendo un pneumatico forato. La vittima si chiamava Anna Manni, aveva 40 anni e viveva a Roma. L’incidente ha coinvolto cinque auto. A causare la foratura della Golf sulla quale la donna viaggiava con il fratello Massimiliano, 36 anni, sarebbero stati i resti di un incidente avvenuto poco prima sulla corsia in direzione Latina, dove un’Audi aveva abbattuto una parte del new jersey e i detriti di cemento e parte della carrozzeria dell’auto avevano invaso la corsia opposta. I due si sono fermati a riparare la gomma, sul lato destro della strada. Lo stesso ha fatto il conducente di una Mercedes, che si è posto davanti alla Golf per tentare di rimediare al danno. Mentre il fratello di Anna smontava la ruota, lei si è diretta verso il bagagliaio per prendere quella di scorta. In quel momento alle sue spalle è sopraggiunta un’altra Mercedes. Il conducente si è accorto all’ultimo momento che la corsia era invasa e ha frenato bruscamente. Una Porsche che sfrecciava verso Roma a tutta velocità ha tamponato violentemente l’auto proiettandola contro la Golf. La donna è rimasta schiacciata tra le due vetture ed è morta sul colpo.