L’assessore Croppi: lo stadio di Diocleziano presto visitabile

Le rovine dello stadio di Diocleziano, che affiorano dal sottosuolo di piazza Navona verranno aperte al pubblico dei romani e dei turisti. È l’impegno che l’assessore comunale alle politiche della cultura Umberto Croppi ha preso, nel corso del suo intervento al convegno «La riforma della politica culturale dello Stato», svoltosi all’università Roma Tre. Croppi ha aggiunto che per valorizzare il sito archeologico pensa di coinvolgere anche nella gestione dei privati. Secondo l’assessore, i resti dello stadio sono un affascinante testimonianza archeologica, che può raccontare molto della antica topografia della città.