L’assessore Entro l’anno via alla bonifica di 10 asili

Il Comune non potrà approfittare delle vacanze estive per bonificare le scuole, ma i lavori per rimuovere l’amianto in 15 scuole (fra cui 10 asili) saranno fatti entro fine anno. Nella materna di via San Mamete 13 ad esempio, o quella di via Oglio 23, largo Scalabrini 7, nel nido di via Lope de Vega 37. La delibera è stata approvata dalla giunta a novembre ma ci sono stati ritardi nella gara di appalto. Ora però, ha anticipato l’assessore ai Lavori pubblici Bruno Simini, «il progetto da 2,8 milioni per rimuovere le piccole porzioni di amianto ancora presenti in alcune scuole andrà a gara a breve». Una replica al capogruppo del Pd Pierfrancesco Majorino e al consigliere Marco Cormio che ieri hanno chiesto conto dei ritardi. «Noto che ricordano sempre di denunciare le poche cose che non abbiamo ancora fatto, ma mai di riconoscere che abbiamo già eliminato l’amianto da più di seicento tetti degli edifici scolastici». Rientrato l’allarme anche per i genitori della materna di via Ghini 8, che proprio al Pd avevano chiesto di fare pressing perché venisse sistemato il pavimento «in situazione di degrado da mesi», ha sottolineato Cormio. I lavori verranno fatti proprio oggi, e l’ispezione compiuta ieri dall’Asl ha assicurato che l’intervento potrà essere effettuato anche in presenza dei bimbi, senza la necessità di chiudere la scuola, perché non comporta pericoli. «Il poco amianto presente non è sbriciolato - conferma Simini -. Si sono staccate dal pavimento solo quattro piastrelle, i nostri tecnici hanno già concordato con l’Asl un intervento di riparazione che sarà eseguito domani (oggi, ndr.)».