L’assessore: «Entro venerdì campo rizollato»

Li chiamano, dopo la bella vittoria sulla Fiorentina, i «Senzantonio»: diciamo di Pozzi e Pazzini, appunto, i «Senzantonio» che offrono ai loro tifosi una notte allo champagne.
In tribuna è una gioia infinita, lo stesso Garrone non aveva mai avuto tante pacche sulle spalle. Gioivano tutti, anche perché il «99» non c’era e la Samp aveva egualmente «asfaltato» alla grande una... ex-grande Fiorentina.
Inutile, comunque, nasconderlo: su Cassano le parole non sono mancate. Pur fuori dal gruppo, sempre si chiacchierava di lui, che se ne stava davanti alla Tv, dopo essersi rilassato con tante «ripassatine» (tanto per usare un termine di oggi) presso il «Four-Fit» dell’amico Gianni Pisani e con il lungo Castellazzi. Relax assoluto e divertimento assicurato.
Fra l’altro Cassano rientra in palcoscenico, proprio questa sera, nientemeno che accanto ad una sua fan, Antonella Clerici. Alla quale vedremo se manderà cinquecento rose come alla Hunziker. Dunque il nostro piccolo sondaggio non poteva mancare. Tema: «Che ne pensare di Cassano a Sanremo?».
Ecco i risultati.
BEPPE MAROTTA. (Sorridente e disponibile dopo un successo simile): «Penso che sarà una serata divertente. Cassano è abituato agli... acuti, ne offrirà sicuramente qualcuno alla sua maniera».
AMEDEO GORIA. (L’Amedeo della Rai, inviato a Marassi): «Penso sia stato un grosso colpo economico. So che in Rai molti hanno storto il naso».
MARCO SEMINO. (Fra i più chic della tribuna): «Sarà un’occasione per rilassarsi e divertirsi. Antonio ha bisogno di trovare ambienti felici».
GIANNI PISANI. (Stranamente felice per la sua Samp verso la quale ha sempre critiche costruttive): «Ho conosciuto Cassano nel mio centro Benessere, il Four-Fit, ti assicuro che è una persona piacevolissima. Insieme a Castellazzi si diverte e fa divertire. Battute e autografi e poi massaggi e relax. Credo che a Sanremo farà divertire soprattutto la Clerici. È uno troppo spassoso...».
MASSIMO BLONDET. (Grande esperto di calcio, medico): «Credo che Antonio Cassano sia un uomo di spettacolo. Sia in campo che fuori. Dunque ci sta benissimo sul palcoscenico più importante d’Italia. Un campione lo è sempre, fuori o dentro il campo».
FRANCO PRONZATO. (Manager che ola). «Sarà un successo. Non so però se riuscirà a cantare con la pubalgia...»..
E i «Senzantonio» che faranno questa sera? Lo seguiranno di certo, mentre Del Neri pare abbia scelto di andare a nanna. Mah!