L’associazione di Montezemolo: «No ai ribaltoni, ora governate»

«La maggioranza ha il dovere di fare le riforme che ha promesso agli elettori, il dovere di governare, se non vi è un dissenso politico insanabile sul programma cui si sono vinte le elezioni. Venir meno a tutto questo rappresenta un “ribaltone” e un tradimento verso gli elettori». All’indomani dell’incontro tra Berlusconi e Bossi, l’associazione Italiafutura di Luca Cordero di Montezemolo dà fiducia al premier. Gli riconosce di essere «riuscito a ricondurre Bossi e Tremonti a più miti consigli». E dopo un’estate in cui «la nostra classe dirigente non ci ha fatto mancare nulla», dal suo sito web Italiafutura il presidente Ferrari ha lanciato la sua sfida al governo: basta guerre, l’esecutivo riparta con iniziative concrete come un provvedimento fiscale per aiutare le famiglie e le imprese.