L’atletica guarda agli assoluti e strizza l’occhio a Cornigliano

L'occasione è offerta dalla presentazione della 39ª edizione dei Campionati Italiani Assoluti indoor che si svolgeranno nel prossimo week end al Palasport, una vetrina per chiedere la possibilità di avere una pista con sede fissa: «Sarebbe molto importante e ci permetterebbe di poter creare un centro tecnico federale simile a quello che esiste ad Ancona. In quale zona? Si potrebbe pensare alle aree dell'ex acciaierie di Cornigliano», spiega Paolo Boretti, presidente regionale della Fidal. E dal Comune fanno sapere che se ne può parlare: «In previsione della serie A di basket della CambiasoRisso anche la Effe 2000 ha chiesto la disponibilità per la realizzazione di una nuova infrastruttura. Si potrebbero mettere insieme tutte le forze», aggiunge l' assessore allo sport Paolo Striano. Per il momento Genova, sognando una tappa dei campionati europei, si gode questi Assoluti: saranno le prove tecniche dei Campionati del Mondo al coperto, a Valencia dal 7 al 9 marzo. «Penso che ci saranno buone prestazioni anche se le preparazioni sono state svolte in vista delle Olimpiadi. Tra i più attesi Andrew Howe, il vice campione del mondo - nonché campione europeo all'aperto e al coperto - del salto in lungo. Credo che riuscirà a superare gli 8 metri», ha spiegato il direttore tecnico delle squadre nazionali Nicola Silvaggi. Che dopo la manifestazione, comunicherà l'elenco dei convocati ai Mondiali indoor.