Per l’attacco spunta Bojinov

Prosegue, nel ritiro austriaco di Kapfenberg, la marcia di avvicinamento della Lazio alla gara di andata dei preliminari di Champions League (14 o 15 agosto). Sabato gli uomini di Delio Rossi hanno sconfitto in amichevole per 2-0 gli inglesi del West Ham, grazie alle reti di Willy Stendardo (al 13° del primo tempo) e di Goran Pandev al 5° della ripresa. Un test che ha evidenziato una crescita della condizione atletica e ha fornito indicazioni positive sulle prove di alcuni «nuovi» tra cui il terzino sinistro serbo Kolarov e l’erede di Massimo Oddo sulla fascia destra, l’argentino Lionel Scaloni. Da segnalare il nuovo exploit del 43enne Marco Ballotta, che ha parato un rigore all’attaccante gallese Bellamy. Unica nota stonata il lieve infortunio di capitan Zauri, uscito nel primo tempo per una botta al fianco.
Così, mentre il soggiorno in terra austriaca volge ormai al termine (mercoledì l’ultima amichevole con gli iraniani del Peikan, sabato la partenza per l’Inghilterra dove alle 15 la Lazio affronterà il Southampton), il mercato biancoceleste sembra vivere una fase di stallo. Sistemata la questione portiere con l’acquisto del numero uno del River Plate, il 23enne Juan Pablo Carrizo, ancora bloccato in Argentina per le ultime pratiche relative all’acquisizione dello status di cittadino comunitario: già sabato l’ex idolo del «Monumental» potrebbe raggiungere i compagni per poi esordire il 2 agosto nel torneo di Amsterdam, nel test di lusso contro i londinesi dell’Arsenal. Per il resto, le difficoltà che il presidente Lotito e il direttore sportivo Sabatini stanno trovando per sfoltire la rosa, bloccano anche le operazioni in entrata. Tante le possibili cessioni: per Simone Inzaghi è ancora viva l’ipotesi Parma, in prestito gratuito per un anno. Un nuovo incontro tra le parti è previsto in settimana: se Lotito accetterà di coprire una parte dell’ingaggio (950mila euro) la trattativa potrebbe andare in porto. Per l’albanese Tare e il regista Baronio sono in piedi due piste spagnole (Siviglia per il primo e Levante per il secondo), mentre per l’esterno di difesa Manuel Belleri (chiuso da Scaloni e dal giovane De Silvestri) si parla di Siena e Catania. Tutti elementi che non rientrano più nei piani di Delio Rossi e che potrebbero liberare il posto per un attaccante (il nome più «caldo» è quello del 21enne bulgaro della Fiorentina, Valeri Bojinov) e per un vice-Ledesma (l’uruguaiano Walter Gargano). Per la difesa, dopo l’infortunio di Siviglia, si proverà a stringere per il centrale uruguaiano del Treviso, Carlos Valdez. Tutto fermo infine, anche per il rinnovo del contratto di Tommaso Rocchi.