L’attore comico Owen Wilson tenta il suicidio

da Los Angeles

L’attore americano Owen Wilson ha tentato di togliersi la vita sabato scorso nella sua casa di Santa Monica vicino a Los Angeles. Il comico era atteso alla Mostra di Venezia, per la presentazione del suo ultimo film, The Darjeeling Limited di Wes Anderson, dove recita al fianco di Bill Murray, Anjelica Huston e Adrien Brody. Owen, divenuto famoso per aver recitato nella parodia di Starsky ed Hutch al fianco di Ben Stiller, avrebbe inghiottito quasi un intero flacone di barbiturici e si sarebbe procurato numerosi tagli al polso destro. La sua famiglia è stata vista entrare nel Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles la notte di sabato. L’attore texano avrebbe tentato di togliersi la vita proprio come il personaggio interpretato da suo fratello Luke nel film di Wes Anderson del 2001. Voci dicono che Owen era in crisi dopo la rottura del fidanzamento con l’attrice Kate Hudson: la loro relazione era sbocciata in Australia ed era proseguita ad alti e bassi per tutto l’anno scorso. Sarebbe stato il fratello Andrew a trovare Owen nel bagno della sua casa a Santa Monica. Le sue condizioni, inizialmente gravi, si sarebbero stabilizzate.