L’augurio per il futuro: «Non ti appiattire»

Ecco il testo vergato dalla suora di clausura sulla pergamena che accompagnerà il dono a Barack Obama. Si tratta della parte conclusiva del romanzo «La Bica d’oro» contenente il testamento del protagonista

Non ti appiattire, perché / quando Dio ti dette il Suo respiro, / eri in piedi. / Non ti appiattire, perché, / quando arrivasti fra noi, / per emettere il tuo primo urlo, / urlo di presenza, / eri con la testa in alto. / Era il tuo diritto. / Non ti appiattire, uomo. / Se lo fai uccidi. / Se lo fai, rinneghi il dono, / Se lo fai, / resti solo un invitato, / alla mensa del Signore. / Perché ogni volta / che una vita si crea, / Dio si augura che sia una fiamma, / viva e tremula da invitare oltre la mensa. / Non ti appiattire / e spaventerai il tuo nemico! / Vai, in ultimo, alto, / contro il macigno di granito, / per romperlo con la tua testa, / per aprirlo con le tue mani, / e se morendo, lui, / perché vinto da te/ perché, tu, hai ragione, / ti rovina addosso e ti sfracella, / sappi, sappi, che solo gli appiattiti / rideranno di te. / Ma tu avrai vinto! / Non ti appiattire, / Mai! / E se vai oltre, / ricorda che Dio / non è fatto / a tua immagine e somiglianza, / ma tu, quale fax, / senza valore, / a sua brutta copia, / di cui ti sei reso degno. / Non ti appiattire, perché, / tuo Padre è in alto / e ti aspetta Alto, nella tua dignità! / La dignità è il dono / che ci fa, per Lui, fratelli. / Essa sta solo più in alto. / Non ti appiattire, / siamo tutti fratelli, / se siamo alti, / e la dignità ereditata / ci sostiene. / La dignità è il tuo specchio, / guardati in lei, / non ti appiattire! / Mantieni, come la fiamma sacra, / l’ardore della vita / che vola in alto, / nella purezza dell’essenza, / tremolante, per l’emozione dell’esame, / davanti al Suo creatore. / Non ti appiattire, / sollevati dal tuo appiattimento / e se, per il tuo Dio, / sarai solo un normale, / per gli appiattiti sarai un eroe, / perché il nostro è un altro metro. / Non dimenticarti che Dio / non fa compromessi con te; / non è ha bisogno, / non è sul tuo stesso piano. / Se vuole, / può solo perdonarti.