L’Authority accelera le decisioni sulla rete

Telecom

L’Agcom «farà di tutto per anticipare i tempi» della sua decisione in tema di separazione funzionale della rete. Lo ha detto il presidente dell’Autorità per le Comunicazioni, Corrado Calabrò, sottolineando che sono stati ricevuti «una massa imponente di documenti e osservazioni dai cosiddetti Olo (ossia gli operatori concorrenti, ndr) che hanno espresso diverse richieste. Intanto dovrebbe arrivare a breve la sentenza che oppone Telecom allo Stato per il canone di 520 milioni di euro pagato dall’azienda nel 1998. I giudici del Tar del Lazio si sono riservati di decidere in merito ai ricorsi per ottenere il rimborso della cifra, giudicata «contraria al diritto comunitario» da una sentenza della Corte di giustizia europea dello scorso febbraio.