L’Authority decide sul blocco delle sim

Cellulari

La sim-lock, vale a dire il meccanismo che lega un telefono cellulare a un unico operatore, potrà durare al massimo sei mesi. È questo l'orientamento dell’Autorità per le tlc, che ha deciso di avviare una consultazione sul blocco dei terminali mobili. Per questo verranno sentiti nei prossimi giorni gli operatori e le associazioni dei consumatori. La decisione finale sull'eventuale atto di regolamentazione verrà presa al termine della consultazione pubblica. Contrario al provvedimento il gestore Umts «3» che vede in questo un aumento nel prezzo dei cellulari che non potranno più essere sussidiati. Favorevole invece Vodafone, uno dei gestori che più si era battuto contro il blocco della Sim card. Tra i due gestori c’è anche in corso una causa sulla vicenda: secondo «3» infatti alcuni negozi Vodafone avrebbero sbloccato arbitrariamente cellulari che erano stati venduti per funzionare soltanto con sim card del gestore Umts.