L’Authority indaga sull’azionariato

Edipower

L'Autorità dell'energia informa che, nell'ambito dell'aggiornamento dell'istruttoria conoscitiva congiunta (con l'Antitrust) sullo stato della liberalizzazione del settore dell'energia elettrica in Italia, verranno fornite anche le informazioni e le richieste dal ministro per lo Sviluppo economico sulla posizione di Edipower, vale a dire sulle eventuali restrizioni alla concorrenza nel superamento del tetto del 30% da parte dei soci pubblici nelle ex Genco. L'autorità informa inoltre di aver avviato istruttorie formali per l'eventuale irrogazione di sanzioni ad alcune società che avrebbero fornito solo parte delle informazioni necessarie alla valutazione dei rapporti di controllo o di collegamento fra di esse. Si tratta di Aem trading, Edison trading e Edipower. Mentre altre societè come Atel energia, Edf energia Italia, Edf trading non avrebbero fornito alcuna informazione necessaria alla valutazione dei rapporti di controllo o di collegamento.