L’autobiografia di Venter: «Amo il danaro»

Scienza e identità, per lui, sono una cosa sola. Tanto che la sua autobiografia si intitola «A Life Decoded». La «vita decodificata» di Craig Venter si intreccia con le scoperte scientifiche: il suo prossimo passo sarà quello di decifrare il suo intero codice genetico, un «libro» lungo ben 6 miliardi di lettere. Il suo sarà il primo codice genetico individuale a essere decifrato: Venter lo rivelerà questo mese. Accusato spesso di amare più i soldi della scienza (una passione coltivata dopo il Vietnam), Venter non nasconde il suo debole per i soldi: li usa per comprarsi barche di lusso. Ma si vanta di aver costruito da solo (anzi spesso «provocando» i colleghi) la sua fortuna, come la sua autobiografia: cinque anni di lavoro, senza l’aiuto di un «ghost writer».